Tu sei qui

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

Introduzione: organizzazione e funzioni dell'amministrazione

Attraverso la redazione del  Piano Triennale per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza, il Consiglio di  Bacino Brenta intende programmare le attività da porre in essere al fine di assicurare la prevenzione della corruzione (in osservanza del Piano Nazionale Anticorruzione e delle direttive A.N.AC.), la trasparenza e l’integrità dell’azione amministrativa ed ottemperare agli obblighi previsti dal D.Lgs. n. 33 del 14/03/2013.

L’art. 1 del D.Lgs. n. 33/2013 stabilisce il principio di trasparenza, intesa come “accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche”; il pieno rispetto degli obblighi di trasparenza, oltre che costituire livello essenziale delle prestazioni erogate, rappresenta un valido strumento di diffusione e affermazione della cultura delle regole, nonché di prevenzione e di lotta a fenomeni corruttivi.

Gli obiettivi ivi contenuti sono formulati in collegamento con la programmazione strategica e operativa dell’ente definita nel Piano Esecutivo di Gestione.

Tutti i Piani Triennali per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza sono pubblicati in questo link.

Qui sotto sono allegati i programmi triennali per la trasparenza e l'integrità nella formulazione precedente alla modifica normativa introdotta dal D.Lgs. 97/2016 che ne ha previsto la totale integrazione nel documento unico ora denominato Piano Triennale per la prevenzione della corruzione e per la trasparenza.

Allegato